Sito in Italia dove è possibile acquistare la consegna acquisto Viagra a buon mercato e di alta qualità in ogni parte del mondo.

Gastroinfo_08_rettosigmoidoscopia_rev2_2013

INFORMATIVA per
RETTOSIGMOIDOSCOPIA
Dipartimento di Medicina U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva 9001:2008 REG.N.3000/GA1-A GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE
Gentile Signora/e________________________________________,come le è stato detto dal medico Dott._______________________________, per proseguire nel percorso di diagnosi/cura della sua malattia _________________________________ è indicato eseguire una RETTOSIGMOIDOSCOPIA. Le diamo alcune informazioni che l’aiuteranno a prendere una decisione consapevole. CHE COS’E’?
E' un esame endoscopico che permette al Medico di esaminare direttamente l'interno dei tratti finali dell’intestino (sigma e retto) A COSA SERVE?
Serve per la diagnosi di malattie che possono interessare le pareti dei tratti finali dell’intestino: sigma, retto e canale anale; per questo motivo spesso vengono eseguite biopsie, piccoli prelievi indolori di mucosa (tessuto che riveste internamente i visceri), che vengono in seguito esaminati al microscopio. Se durante l'esame vengono trovati dei polipi (escrescenze di mucosa grandi da qualche millimetro fino ad alcuni centimetri) viene consigliato al paziente di sottoporsi Mod.09.01.50.94-602
INFORMATIVA per
RETTOSIGMOIDOSCOPIA
Dipartimento di Medicina U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
COME SI SVOLGE?
In una posizione confortevole, disteso sul fianco sinistro il Medico Le inserirà nell'ano una sonda flessibile (colonscopio), del diametro di circa 1,5 centimetri, fino a raggiungere il sigma. L'esame dura solitamente una decina di minuti. Non necessita di sedazione perchè non è doloroso ma può essere fastidioso a causa dell'aria che è necessario introdurre per distendere le pareti dei visceri. Durante l'esame sarà utile mantenere un comportamento rilassato e collaborativo, evitando atteggiamenti reattivi o movimenti improvvisi. QUALI POSSIBILI DISTURBI DURANTE E/O DOPO LA PROCEDURA?
Durante l'indagine potrà avvertire il bisogno di “scaricarsi”, causato dall'aria introdotta nel retto, che verrà in parte aspirata con lo strumento al termine dell’esame e in parte QUALI SONO LE POSSIBILI COMPLICANZE?
In rarissimi casi la procedura può causare perforazione o sanguinamento dell’intestino. Questo significa che dovrà stare in ospedale per “osservazione” e, in alcuni casi,
PUNTI DI ATTENZIONE

• Anticoagulanti (es: Coumadin, Sintrom e Pradaxa) • Antiaggreganti, Tiklopidina, Clopidogrer (es: Plavix) Indobrufene (es: Ibustrin). concorderà con il Suo Medico Curante le modalità di sospensione del farmaco. E’ ammessa l’assunzione di ASA (es: Cardioaspirina e Ascriptin). Se Lei fosse in terapia con antipertensivi o altri farmaci cardiologici può prenderli tranquillamente nelle prime ore del mattino del giorno dell’esame. In alcuni casi può verificarsi sanguinamento, legato alla patologia riscontrata , ma che INFORMATIVA per
RETTOSIGMOIDOSCOPIA
Dipartimento di Medicina U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Istruzioni riguardanti la ripresa dell’alimentazione, le eventuali terapie in corso e controlli necessari o nuove terapie, le verranno date dal Medico che Le ha eseguito la VI SONO ALTERNATIVE ALLA PROCEDURA?
L’alternativa può essere il clisma opaco a doppio mezzo di contrasto limitato al sigma e al retto. L'indagine viene eseguita dai Medici Radiologi e non consente di valutare l'aspetto della mucosa e di eseguire biopsie. QUALI SONO I POSSIBILI ESITI DEL RIFIUTO DELLA PROCEDURA?
Potrebbero mancare elementi diagnostici indispensabili alla cura della sua malattia Se le informazioni che ha ricevuto non le sembrano chiare o se ha bisogno di altre informazioni, chieda un ulteriore colloquio di approfondimento con il medico. Può essere utile fare una lista di domande che si desidera porre ai medici e, se crede, farsi accompagnare da un famigliare (o da altra persona di sua fiducia) al colloquio. E’ un suo diritto chiedere spiegazioni, perché è importante che abbia la consapevolezza di come la procedura sarà effettuata e di quali conseguenze avrà per Lei. Se pensa di non essere in grado di decidere subito, potrà sempre chiedere che le sia Esprima il suo consenso informato all’esecuzione dell’esame/terapia in piena coscienza e libertà, sapendo che Lei ha la possibilità di revocare il consenso dato in qualsiasi In caso di rifiuto del trattamento sarà comunque assicurata la continuità dell’assistenza personale e delle cure di tipo complementare o palliativo, individuate dal medico ,tra quelle disponibili nella nostra Azienda o presso altre strutture. Informativa redatta a cura della U.O. di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva che ne cura la revisione periodica almeno ogni tre anni.

Source: http://www.gastroendocrema.it/informativa/GastroINFO_08_RETTOSIGMOIDOSCOPIA.pdf

Resume of maya liv petersen

Maya Liv Petersen 1351 Guerrero St., San Francisco, CA 94110 EDUCATION: M.D., University of California, San Francisco School of Medicine Ph.D. in Biostatistics, University of California, Berkeley Advising: Prof. Mark van der Laan, Prof. Art Reingold M.S. in Health and Medical Sciences, University of California, Berkeley AWARDS/FELLOWSHIPS: Howard Hughes Medical Institute Pre-D

Microsoft word - documento definitivo ppi 6 aprile 07 _2_.doc

NOTE SULL’IMPIEGO DEI FARMACI INIBITORI DI POMPA PROTONICA (PPI) IN GASTROPROTEZIONE ED IN TERAPIA Gruppo di lavoro sul a appropriatezza prescrittiva dei PPI del a Diverse categorie di farmaci di comune impiego possono essere causa o concausa di danni gastrointestinali. La possibilità di ridurre questo rischio con provvedimenti diversi rappresenta un argomento importante nel a Alcune

Copyright © 2010-2014 Medicament Inoculation Pdf