Sito in Italia dove è possibile acquistare la consegna acquisto Viagra a buon mercato e di alta qualità in ogni parte del mondo.

Nicola girtler


DATI PERSONALI

Nicola Giovanni Girtler è nato a Genova il 14 settembre 1966.
Residente in Camogli (GE) Via XX Settembre 30/7
CORSO DI STUDI

1987
Maturità TECNICA presso l’Istituto Tecnico Nautico C. Colombo di Camogli (GE) Laurea in Psicologia presso l’Università degli Studi di Padova Specializzazione in Psicologia Clinica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Genova (sita c/o l’Istituto G. Gaslini)
Dopo la laurea dal 15/03/1996 al 14/03/1997 ha svolto il tirocinio collaborando con il
Laboratorio Sperimentale di Psicologia afferente al Dipartimento di Scienze
Antropologiche dell’Università di Genova, diretto dal Prof. Guerci e presso il Centro
Diffusione Psicologia di Genova.
Il 25/06/1997 ha superato l’esame di stato presso la Facoltà di Psicologia
dell’Università degli Studi di Padova e si è iscritto all’albo dell’Ordine degli Psicologi
della Liguria con il n. 950.
Dal gennaio 1998 al dicembre 1998 ha collaborato con il personale di ruolo del
laboratorio di neuropsicologia del Dipartimento di Scienze Motorie dell'Università di
Genova, Sezione di Neurofisiopatologia, diretto dal Prof. G. Rosadini.
Dal gennaio 1999 al 31/03/2000 ha collaborato con l’U.O. di Neurofisiologia Clinica
dell’Università degli Studi di Genova – Facoltà di Medicina e Chirurgia diretta dal Prof.
G. Rodriguez.
Dal 01/04/2000 al 01/11/2001 ha frequentato come volontario l’U.O. di
Neurofisiologia Clinica dell’Università degli Studi di Genova – Facoltà di Medicina e
Chirurgia diretta dal Prof. G. Rodriguez.
CARRIERA ed ATTIVITÀ CLINICA

2001-2006
Assegnista di ricerca a tempo determinato per la presso l’U.O. di Neurofisiologia Clinica dell’Università degli Studi di Genova 2006 - tutt’oggi Ricercatore Universitario SSD M-PSI/08 Psicologia Clinica 2011- tutt’oggi Ricercatore Universitario in regime di convenzione col SSN equiparato a Dirigente Psicologo E’ neuropsicologo coordinatore della macro UVA (Unità Valutativa Alzheimer) costiruita dall’aggregazioe ai fini clinici e scientifici delle 4 UVA presenti all’interno dell’IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino – IST.
ATTIVITÀ DIDATTICA

Nel luglio 2000 ha avuto un incarico di collaborazione occasionale in qualità di docente
in relazione all’attività di FSE anno formativo 2000 per il corso “Operatore socio
assistenziale dell’assistenza tutelare e dei servizi domiciliari” – tema degli incontri
“Elementi di neuropsichiatria”. Durata del corso 14 ore.
Nei mesi maggio-giugno 2003 ha partecipato, in qualità di relatore, al corso di
formazione "Progetto Caregiver – Sostegno alle famiglie di anziani dementi attraverso
incontri formativi", proposto dall’ ISTISSS (Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali –
Onlus) di Roma, con il contributo della Regione Liguria – Assessorato alle Politiche
Sociali – Settore Promozione Sociale e interventi per la Famiglia. In relazione a questo
progetto ha contribuito quale co-autore alla stesura del manuale relativo agli incontri.
Nella giornata del 12/06/03 ha partecipato in qualità di relatore al corso teorico-pratico
per medici e psicologi “Indicazioni e limiti delle metodiche neuroradiologiche e
neurofisiologiche in psichiatria” tema dell’incontro “Il metodo neuropsicologico” presso
l’Azienda Sanitaria Locale n.2 Savona.
Nella giornata del 04/07/03 ha partecipato in qualità di relatore al corso teorico-pratico
per medici e psicologi “Le metodiche neuroradiologiche, neurofisiologiche e
neuropsicologiche in psichiatria” tema dell’incontro “Il metodo neuropsicologico e
l’integrazione delle metodiche” presso l’Azienda Sanitaria Locale n. 4 di Chiavari (GE)
Ha partecipato alla didattica integrativa delle lezioni del corso di Neuroscienze per il
corso di laurea in Bioingegneria Università di Genova negli anni accademici 2005 e
2006.
Nella giornata del 04/07/12 ha partecipato in qualità di relatore alla “3° Summer School
AIP per giovani medici” presso “Hotel Excel Montemario, Roma.
Il Dr. Girtler ha regolarmente svolto i seguenti corsi presso la:
Scuola di Specializzazione in Neurologia:
a.a. 2012/2013 Psicologia clinica (3° anno); Abilità relazionali (4° anno).
Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica:
aa.aa. 2006/07, 2007/08, 2008/09 corso di Prospettive e Tecniche
Neuropsicologiche

Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia:
a.a. 2006/2007 a tutt’oggi Corso di Psicologia Generale e Psicologia Clinica del
Corso integrato di Scienze del Comportamento
Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria:
a.a. 2007/2008 a tutt’oggi Corso di Psicologia Generale del Corso integrato di
Scienze Comportamentali

Corso di Laurea in Lettere e Filosofia:
aa.aa. 2007/08, 2008/09, 2009/10, un modulo di insegnamento del Corso di
Neuroscienze
Titolare del corso Prof. G Rodriguez
a.a. 2010/11 Corso di Neuroscienze
Corso di Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico:
a.a. 2006/2007 a tutt’oggi Corso di Psicologia
Corso di Laurea in Dietistica:
aa.aa. 2006/07, 2007/08, 2008/09, 2009/10, 2010/11, Corso di Psicologia Generale
del Corso integrato di Scienze Umane e Psicopedagogiche
Corso di Laurea in Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica:
a.a. 2006/2007 a tutt’oggi Corso di Psicobiologia e Psicologia Fisiologica del Corso
integrato di Psicologia Clinica e Generale
Corso di Laurea in Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica:
aa.aa. 2006/07, 2007/08, 2008/09, 2009/10, 2010/11, Corso di Psicologia Generale
del Corso integrato di Psicologia Clinica e Generale
Corso di Laurea in Educatore Professionale:
a.a. 2009/2010 a tutt’oggi Corso di Psicobiologia e Psicologia Fisiologica del Corso
integrato di Psicologia Clinica e Generale
Corso di Laurea Professioni Sanitarie:
a.a. 2011/2012 Corso di Psicologia Generale del Corso Integrato di Scienze Psico-
Pedagogiche
a.a. 2007/2008 ADE Clinica Psicologica – Tipo: internati; durata ore 90; ADE
Epilessie focali e farmacoresistenza –
Tipo: seminari interattivi; durata ore 20

a.a. 2008/2009 ADE Epilessie focali e farmacoresistenza – Tipo: seminari interattivi;
durata ore 20; ADE I medici e i disabili: superare le barriere comunicative alla cura
Tipo: seminari interattivi; durata ore 8
a.a 2011/12 ADE Convegno “Il cervello che cambia” – Tipo: Corso Monografico –
durata ore 8
L’attività didattica ha compreso anche la partecipazione continua alle commissioni di
esame relative alle materie insegnate nell’ambito dei Corsi di Laurea sopra riportati,
nonché la disponibilità a colloqui per chiarimenti con studenti.

Il Dr. Girtler è relatore di tesi di specializzazione in Psicologia Clinica e di tesi di Laurea
in Medicina e Chirurgia dell’Università di Genova
Ha partecipato all’evento: Il progetto faculty learning - insegnamento/apprendimento
della comunicazione nelle facoltà mediche tenutosi a Gargnano (Brescia) 19-22
Novembre 2008
E’ responsabile scientifico del progetto di ricerca dal titolo: “Tecniche di indagine per la valutazione precoce del disturbo cognitivo lieve” che fa seguito alla procedura di valutazione comparativa per l’assunzione di n. 1 Ricercatore a tempo determinato, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia - Dipartimento di Neuroscienze, Oftalmologia e Genetica (DINOG), di questa Università, per il settore scientifico disciplinare M-PSI/02 Psicobiologia e psicologia fisiologica D.R. 1030 del 08-11-2010 (vincitore Dr. Andrea Brugnolo). E' stato il ferente - responsabile scientifico dell'incarico di lavoro autonomo di natura coordinata e continuativa (Prot 626 del 26/6/2012 DINOGMI Università di Genova) della durata di mesi 4 a decorrere dal 01/09/2012 "Analisi clinico-diagnostica ed elaborazione mediate software SPM (Statistical Parametric Mapping) in ambiente MATLAB di dati di Neuroimaging morfologico e funzionale (Risonanza Magnetica e/o Tomografia Assiale Computerizzata Cerebrale e FDG-PET) in una popolazione naturalistica di pazienti affetti da deficit cognitivo lieve e controlli normali di pari età" assegnato al Dr. Arnaldi. E' tutor aziendale del P.F.O. (Progetto Formativo e di Orientamento) per lo svolgimento di attività di stage (270/04) presso la U.O. di Neurofisiologia Clinica. Convenzione n. 43/11 con la Facoltà di Scienze della Formazione Università di Genova.
ATTIVITÀ DI RICERCA

Memberships
Rappresentante della U.O. Neurofisiologia Clinica presso il European Alzheimer
Disease Consortium (EADC).
Co-coordinatore del gruppo di Studio in Neuropsicologia presso l’Ordine degli Psicologi
della Liguria negli anni 2007-2008.
E’ membro del Centro di Ricerca in Tecnologie per le Persone (People-Inspired
Technologies) DR 326 del 11 maggio 2009. Il centro si propone di promuovere un
lavoro interdisciplinare nei settori della tecnologia dell’informazione (ICT), delle scienze
sociali e delle neuroscienze con la finalità di ricercare e sviluppare sistemi e servizi
innovativi che siano in grado di rispondere efficacemente alle esigenze reali delle
persone della comunità

Trials clinici multi-centrici controllati
Rater di uno studio farmacologico in fase III finanziato da una casa farmaceutica
privata: CL-758010: A phase III study of the efficacy and safety of AlzhemedTM as add-
on therapy in mild to moderate Alzheimer’s disease patients
Study coordinator di uno studio farmacologico in fase II finanziato da una casa
farmaceutica privata: 1236A - Studio randomizzato, in doppio cieco, a gruppi paralleli,
controllato verso placebo, a dosaggio fisso di Lu AE58054 in pazienti con Malattia di
Alzheimer di grado moderato trattati con donepezil
Per lo studio in oggetto è stato responsabile del training dei neuropsicologi di tutti i
centri italiani partecipanti allo studio. “Investigators’ Meeting” 29,30 ottobre 2009; 27
novembre Terrassa Barcellona (Spagna)
Rater di uno studio farmacologico in fase IV finanziato da una casa farmaceutica
privata. Valutazione dell’effetto dell’integratore alimentare ARD COGITON® in pazienti
con MCI (Mild Cognitive Impairment )
Rater di uno studio farmacologico in fase III finanziato da una casa farmaceutica
privata: Alz. 1 C/D - SOUVENIR II – Studio controllato randomizzato per valutare
l’efficacia di un alimento dietetico ai fini medici speciali (FSMP) in pazienti affetti da
Malattia di Alzheimer in forma lieve.
Rater di uno studio clinico finanziato dalla comunità Europea (WP5) - PharmaCog:
Identification and qualification of biomarkers sensitive to disease progression in patients
with Mild Cognitive Impairment: a clinical study.
Study code No. WP5 P 001
Reviewer di articoli scientifici per le seguenti riviste internazionali
Dementia Geriatric Cognitive Disorders
Stress and Health
BMC Geriatrics

Principali Centri di attiva collaborazione.
Centri Italiani
Istituto di Fisiologia Umana e farmacologia, Università di Roma 1 La Sapienza
Istituto di Fisiopatologia Clinica, Università di Firenze
IRCCS Fatebenefratelli Neurologia, Roma
IRCCS Fatebenefratelli Neurologia, Brescia
CNR Biotecnologie e bioimmagini, Roma
Dipartimento di Fisica, Università di Genova
CNR Bioimmagini di Napoli

Centri Europei
Istituto di Psichiatria dell’Università di Nizza (F)
Istituto di Psichiatria e Neuropsicologia dell’Università di Maastricht (NL)
Istituto di Neurologia dell’Università di Amsterdam (NL)
Istituto di Neurologia dell’Università di Montpellier (F)
Istituto di Medicina Nucleare del Karolinska (S)
Finanziamenti
Ha ricevuto, in qualità di Responsabile della Ricerca, un finanziamento (Prot. N. 5294
del 5-3-2008) erogato dall’Università di Genova:
Progetto di Ateneo 2007. Titolo: “I medici e i disabili: superare le barriere comunicative
alla cura”.
Ha ricevuto, in qualità di Responsabile della Ricerca, un finanziamento (Prot. N. 5092
del 22-02-2011) erogato dall’Università di Genova:
Progetto di Ateneo 2011. Titolo: “La memoria prospettica in un campione di soggetti ad
alto rischio di sviluppare la Malattia di Alzheimer (MA)”
La ricerca scientifica svolta dal Dr. Girtler è documentata da 88 pubblicazioni
così suddivise:
26 lavori “in extenso” su riviste internazionali
2 lavori “in extenso” sono usciti su libri nazionali
1 manuale di cui è coautore
1 raccolta di casi clinici di cui è coautore
58 le comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali

L’attività di ricerca ha riguardato:
1) Analisi quantificata del segnale elettroencefalografico (EEGq); applicazione
dell'EEGq nella patologie cerebrali degenerative, soprattutto la malattia di Alzheimer
(MA) e correlazioni con i dati emersi dalle valutazioni neuropsicologiche.
2) Correlazioni tra valutazioni neuropsicologiche e modificazioni perfusionali in pazienti
con malattia di Alzheimer come evidenziate dalle immagini Single Photon Emission
Cerebral Tomography (SPECT) ottenute con diversi modelli di ricostruzione e con
l'utilizzo di diversi traccianti.
3) Correlazioni tra i dati SPECT relativi a differenti aree cerebrali e l'EEGq raccolto allo
scalpo in corso di MA e altre patologie (ad es. neuro Bechet, sclerodermia).
4) Indagine neuropsicologica nello studio dell'invecchiamento cerebrale fisiologico e
patologico in grado di supportare la diagnosi differenziale tra le varie forme di demenza
(MA, demenza frontale, demenza con corpi di Lewy ed altre forme con minor incidenza)
e condizioni patologiche quali forme depressive maggiori o disturbi cognitivi focali.

5) Risvolti psicologici e sociali della demenza, indagine sui disturbi comportamentali dei
pazienti, delle problematiche socio assistenziali e della qualità della vita dei caregivers.
In quest'ambito ha pubblicato, insieme agli altri membri dell'European Alzheimer
Disease Consortium (EADC), l'analisi sui disturbi psicologici e comportamentali (BPSD)
nelle demenze in pazienti Europei.
6) Strumenti di screening delle patologie neurodegenerative (MMSE, Clock Drawing
Test, Screening Dementia Evaluation Battery SCEB).
7) La valutazione delle funzioni cognitive e i correlati neurofisiologici in pazienti con
Disturbi Alimentari.
8) Il Mild Cognitive Impairment (MCI): correlazione tra dati PET (Tomografia ad
Emissione di Positroni) e punteggi ai test neuropsicologici.
9) Il Mild Cognitive Impairment (MCI) nella Malattia di Parkinson (MP): correlazione tra
dati SPECT e punteggi ai test neuropsicologici.
10) Studio delle caratteristiche della resilienza in soggetti adolescenti e adulti ai fini di
applicazioni cliniche (dolore, stress in patologie croniche).
Partecipazione scientifica a progetti di ricerca internazionali e nazionali

UE: FP-5 (DESCRIPA: DEvelopment of SCReening guidelines and CRIteria for
Predementia Alzheimer's disease)
(http://www.descripa.eu/), durata quadriennale
2003-2006, coordinato dal Prof. Vehrey (Maastricht) sull'evoluzione del disturbo
cognitivo lieve in demenza. P.I. Prof. Guido Rodriguez
UE: FP-5 (ICTUS: Impact of Treatment with CholinesTerase inhibitors in
European Alzheimer disease patients)
(http://www.eadc.info/sito/pagine/d_01.php?nav=d), durata triennale 2003-2005,
coordinato dal Prof. Vellas (Tolosa) sulla risposta dei pazienti Alzheimer al trattamento
farmacologico. P.I. Prof. Guido Rodriguez
UE: Innovative Medical Initiatives (IMI), progetto: 'Pharmacog' 48 principal
Pag. 19 di 28
WorkPackage-5,
durata quinquennale (2010-2014), coordinato dal Prof Bordet (WP-5 dal dr. Giovanni
Frisoni, Brescia).
MIUR-PRIN: Anno 2002 - prot. 2002013422_004. Titolo del Programma di Ricerca: Uso
di nuovi metodi di ricostruzione di immagini cerebrali ad alta risoluzione spaziale nella
pratica clinica della demenza. Uso delle immagini SPECT cerebrali ad alta risoluzione
spaziale nella valutazione dell'effetto della terapia anticolinesterasica nella demenza di
Alzheimer e come modelli di riferimento in un data-base con accesso via internet
utilizzabile nella pratica clinica della medicina nucleare.
MIUR-PRIN: Anno 2004 - prot. 2004015818_004. Titolo del Programma di Ricerca:
Nuovi metodi di ricostruzione di immagini cerebrali ad alta risoluzione nella demenza di
Alzheimer (DA). Applicazione di un programma per la segmentazione automatica
dell'ippocampo, la valutazione degli effetti della terapia anticolinesterasica. Studio delle
relazioni tra perfusione cerebrale e funzioni cognitive, e tra perfusione cerebrale e indici
EEG nella valutazione dell'effetto della terapia anticolinesterasica.

ELENCO DELLE RIVISTE SU CUI SONO APPARSI I LAVORI:

EUROPEAN JOURNAL NUCLEAR MEDICINE AND MOLECULAR IMAGING
JOURNAL OF ALZHEIMER DISEASE
CLINICAL AND EXPERIMENTAL RHEUMATOLOGY
DEMENTIA GERIATRIC COGNITIVE DISORDERS
ARCHIVES OF GERONTOLOGY AND GERIATRICS
MOVEMENT DISORDERS
CLINICAL NEUROPHYSIOLOGY
THE QUARTERLY JOURNAL OF NUCLEAR MEDICINE AND MOLECULAR IMAGING
NEUROLOGICAL SCIENCE
INTERNATIONAL JOURNAL OF EATING DISORDERS
PSYCHIATRY RESEARCH: NEUROIMAGING
EUROPEAN JOURNAL OF HAEMATOLOGY
NEUROPSYCHOBIOLOGY
NUCLEAR MEDICINE AND BIOLOGY
Genova, 26/06/2013

Source: http://www.dinogmi.unige.it/documenti/CV_Girtler_Nicola.pdf

Microsoft word - new patient history form_new logo.doc

Patient Health History Name: ___________________________________________________________________ Date of Birth: _____/___/_____Age: _____ Sex: F M Height:_______ Weight :_______ Primary Language: ________________Do you need an interpreter? _____ Referred here by (check one)  Self Family Friend Doctor Other Health Professional Name of person makin

Microsoft word - proplushandout_new.doc

“PRO PLUS” TOPICAL ANESTHETIC “PRO PLUS” TOPICAL ANESTHETIC For Use by Licensed Professionals Only. For Use by Licensed Professionals Only. This pre-deadener was developed by a pharmacist familiar with our industries. This pre-deadener was developed by a pharmacist familiar with our industries. Previous versions of this anesthetic have been used successfully for y

Copyright © 2010-2014 Medicament Inoculation Pdf