Sito in Italia dove è possibile acquistare la consegna acquisto Viagra a buon mercato e di alta qualità in ogni parte del mondo.

Microsoft word - quiz definitivi con risposte.8.02.2011_1.doc

La vacatio legis è:

• la carenza di disciplina normativa in una particolare materia
il periodo che intercorre tra la pubblicazione e l’entrata in vigore di una legge
• il periodo che intercorre tra l’emanazione di un decreto legge e la conversione dello st esso in legge
Da chi sono nominati i componenti della Giunta Comunale?

• dal Consiglio Comunale
• dagli elettori
dal Sindaco
Il numero di Consiglieri assegnati è:

• stabilito dalla legge nazionale e uguale per tutti i Comuni.
stabilito dalla legge naziona le e differenziato in base alla dimensione demografica del
• stabilito dallo Statuto Comunale

Il termine entro il quale deve concludersi ogni singolo procedimento:

• è determinato dalle pubbliche amministrazioni.
è di 30 giorni se non diversamente disposto dall’Amministrazione
• è di 60 giorni.


La procedura ristretta è un sistema di scelta del contraente preceduta:

dalla pubblicazione del bando di gara e dall’invito a presentare offerta
• dal solo invito a presentare offerta
• dalla presentazione del l’offerta non preceduta da pubblicazione del bando
Quale organo è competente a deliberare gli acquisti immobiliari?

il Consiglio
• il Sindaco
• la Giunta
I Responsabili dei servizi non emettono:

• determinazioni
• autorizzazioni
ordinanze contingibili e urge nti

Le deliberazioni di norma:
• sono approvate se conseguono il voto favorevole della metà più uno dei componenti
sono approvate se conseguono il voto favorevole della metà più uno dei presenti
• sono approvate se conseguono il voto favorevole dei due te rzi dei presenti
E’ possibile istituire per mezzo di una convenzione uffici tecnici comuni a più enti locali?

• no, mai
• si ma solo se trattasi di Comuni di piccole dimensioni
si
10) L'adozione, secondo gli indirizzi regionali e sulla base del piano provi nciale, dei piani comunali
e/o intercomunali di protezione civile è di competenza:

• della Giunta
del Consiglio comunale
• del Tecnico Comunale
11) Quale tra i seguenti organi dell'amministrazione comunale ha competenza in materia di piani
territoriali ed urban istici?

• la Giunta
il Consiglio comunale
• il Tecnico Comunale
12) La progettazione dei lavori pubblici si articola secondo tre livelli di successivi approfondimenti
tecnici: preliminare, definitiva ed esecutiva. Il progetto esecutivo.

• individua in via ge nerale le caratteristiche qualitative e funzionali dei lavori
• definisce il quadro delle esigenze da soddisfare e delle specifiche prestazioni da fornire
deve essere anche corredato da apposito piano di manutenzione dell'opera e delle sue parti da
redigersi nei termini, con le modalità, i contenuti, i tempi e la gradualità stabiliti dal
Regolamento di esecuzione e attuazione del D.Lgs. n. 163/2006


13) Se non occorre indire la Conferenza dei Servizi, lo Sportello Unico delle Attvità produttive

adotta il provved imento conclusivo:

• entro 60 giorni dal ricevimento dell’istanza
• entro 45 giorni dal ricevimento dell’istanza
entro 30 giorni dal ricevimento dell’eventuale documentazione integrativa richiesta
14) Le gravi e ripetute violazioni alle indicazioni contenute ne l piano operativo di sicurezza, previa
formale costituzione in mora dell'interessato, possono costituire causa di risoluzione del
contratto?


• no, ma la Stazione Appaltante può richiedere i danni
sì, lo prevede espressamente l'art. 131 del D.Lgs. n. 163/200 6
• no, possono solo causare la sospensione dei lavori

15) Secondo l'elaborazione giurisprudenziale deve considerarsi possibile il rilascio da parte della

P.A., agli aventi titolo, di copia degli elaborati progettuali allegati a corredo dell'istanza di
permesso di costruire?

• no, secondo quanto stabilito dalla legge n. 241/1990 che esclude il diritto di accesso ai documenti amministrativi relativamente ad elaborati progettuali coperti dal diritto di autore • sì l'amministrazione pubblica deve rilasciare agli aven ti titolo copia degli elaborati
progettuali riguardanti atti autorizzativi di opere edilizie, presumibilmente da essi ritenute
lesive dei propri interessi

• no, in considerazione delle disposizioni vigenti in materia di diritto d'autore che riconoscono il diritto esclusivo di riproduzione in capo al progettista
16) In Piemonte qual’è la definizione di bosco secondo la L.R. 4/2009?


• terreno coperto da vegetazione forestale arborea associata o meno a quella arbustiva di origine
naturale o artificiale in qualsiasi stadio di sviluppo con estensione non inferiore a 5000 metri quadrati e larghezza media non inferiore a 20 metri e copertura non inferiore al 20% con misurazione effettuata dalla base esterna dei fusti • terreno coperto da vegetazione forestale arborea asso ciata o meno a quella arbustiva di origine naturale o artificiale in qualsiasi stadio di sviluppo con estensione non inferiore a 2500 metri quadrati e larghezza media non inferiore a 20 metri e copertura non inferiore al 20% con misurazione effettuata dall a base esterna dei fusti • terreno coperto da vegetazione forestale arborea associata o meno a quella arbustiva di
origine naturale o artificiale in qualsiasi stadio di sviluppo con estensione non inferiore a 2000
metri quadrati e larghezza media non inferio re a 20 metri e copertura non inferiore al 20%
con misurazione effettuata dalla base esterna dei fusti

17) Dispone il D.P.R. n. 380/2001 che il permesso di costruire in deroga agli strumenti urbanistici
generali è rilasciato.

• esclusivamente per edifici e d impianti pubblici o di interesse pubblico, con ordinanza del dirigente
o del responsabile dell'ufficio, nel rispetto comunque delle disposizioni contenute nel D.Lgs. n. 42/2004 e delle altre normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell'att ività edilizia • esclusivamente per edifici ed impianti pubblici o di interesse pubblico, previa deliberazione
del Consiglio comunale, nel rispetto comunque delle disposizioni contenute nel D.Lgs. n.
42/2004 e delle altre normative di settore aventi incidenz a sulla disciplina dell'attività edilizia

• esclusivamente per edifici ed impianti pubblici o di interesse pubblico, previa deliberazione della Giunta comunale, nel rispetto comunque delle disposizioni contenute nel D.Lgs. n. 42/2004, e delle altre normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell'attività edilizia
18) Dispone il D.P.R. n. 380/2001 che il dirigente o il responsabile del competente ufficio comunale,

accertata l'esecuzione di interventi in assenza di permesso, in totale difformità dal m edesimo,
ovvero con variazioni essenziali.


ingiunge al proprietario e al responsabile dell'abuso la rimozione o la demolizione, indicando
nel provvedimento l'area che viene acquisita di diritto
• ingiunge al proprietario il pagamento degli oneri di urban izzazione e di una sanzione • propone al giudice di emettere sentenza di condanna per reato, nella quale deve essere contenuta anche l'ingiunzione, per il proprietario, di rimozione o demolizione 19) La posa di cavi e tubazioni interrati per le reti di distribuzione dei servizi di pubblico interesse,
ivi comprese le opere igienico sanitarie che non comportino la modifica permanente della
morfologia dei terreni attraversati né la realizzazione di opere civili ed edilizie fuori terra:


non è sogget ta ad autorizzazione paesaggistica
• necessita dell’autorizzazione paesaggistica rilasciata dal Comune
• necessita dell’autorizzazione paesaggistica rilasciata dal Comune acquisito il parere della
20) In quale dei seguenti casi è suffic iente, al fine di acquisire l’autorizzazione paesaggistica,
attivare le procedure previste dal D.P.R. n. 139/2010 (Regolamento recante procedimento
semplificato di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di lieve entità, ai sensi dell’art.
146, comma 9, del D.Lgs 22701/04, n. 42 e s.m.):


realizzazione o modifica di autorimesse pertinenziali, collocate fuori terra ovvero
parzialmente o totalmente interrate, con volume non superiore a 50 mc
• interventi di demolizione senza ricostruzione, compresa la d emolizione di superfetazioni, di immobili soggetti a tutela ai sensi dell’art. 136, comma 1, lettere a), b) e c) del Codice • incrementi di volumetria superiori al 10% della volumetria esistente 21) Con quale definizione, in riferimento a quanto contenuto nella Circ. P.G.R. 08/05/1996 n.
7/LAP, viene classificata la Classe III a):

porzioni di territorio inedificate che presentano caratteri geomorfologici o idrogeologici che le
rendono inidonee a nuovi insediamenti.
• porzioni di territorio edificate nelle quali g li elementi di pericolosità geologica e di rischio sono tali da imporre interventi di riassetto territoriale. • porzioni di territorio dove le condizioni di pericolosità geomorfologia sono tali da non porre 22) L'art. 29 de l D.P.R. n. 380/2001 che in caso di opere realizzate dietro presentazione di denuncia
di inizio attività, il progettista assume la qualità di persona esercente un servizio di pubblica
necessità. In caso di dichiarazioni non veritiere nella relazione che as servi la conformità delle
opere da realizzare agli strumenti urbanistici, l'amministrazione.:


• trasmette gli atti alla Procura della Repubblica
• dispone la sospensione dall'albo professionale da dieci a diciotto mesi
ne dà comunicazione al competente ordi ne professionale per l'irrogazione delle sanzioni
disciplinari
23) Secondo quanto disposto dal D.P.R. n. 380/2001, di norma il rilascio del permesso di costruire
comporta la corresponsione di un contributo commisurato all'incidenza degli oneri di
urbanizzazio ne nonché al costo di costruzione. La quota di contributo relativa agli oneri di
urbanizzazione.

• deve essere corrisposta in corso d'opera ed in ogni caso non oltre novanta giorni dalla ultimazione • è corrisposta al Comune all'atto de l rilascio del permesso di costruire e, su richiesta
dell'interessato, può essere rateizzata
• quella relativa al costo di costruzione devo essere corrisposte in corso d'opera ed in ogni caso non oltre sessanta giorni dalla ultimazione della costruzione.
24) Quale è un corretto principio di cui agli artt. 9 e 11 del D.P.R. n. 327/2001 (Testo unico in

materia di espropriazione per pubblica utilità):

• i vincoli preordinati all'esproprio possono essere imposti solo dal piano urbanistico generale
• l'apposizione di vincoli preordinati all'esproprio può avvenire solo a seguito di autorizzazione dei
piani di lottizzazione comuni e Province sono enti autonomi ma non riconosciuti dalla Costituzione. • se la realizzazione di un'opera pubblica o di pubblica utilità non è pr evista dal Piano
Regolatore Generale, il vincolo preordinato all'esproprio può essere disposto anche su
iniziativa dell'Amministrazione competente all'approvazione del progetto

25) La progettazione dei lavori pubblici si articola secondo tre livelli di succe ssivi approfondimenti
tecnici: preliminare, definitiva ed esecutiva. Il progetto definitivo:

• non contiene i calcoli preliminari delle strutture e degli impianti
consiste in una relazione descrittiva dei criteri utilizzati per le scelte progettuali, nonch é delle
caratteristiche dei materiali prescelti e dell'inserimento delle opere sul territorio; nello studio
di impatto ambientale ove previsto

• consiste in una relazione illustrativa delle ragioni della scelta della soluzione prospettata in base alla valutazione delle eventuali soluzioni possibili 26) Nella pianificazione e programmazione territoriale si deve tenere conto della valenza
naturalistico -ambientale dei siti di importanza comunitaria?
• no, perché in tali siti è vietato qualsiasi intervento di piani ficazione e/o programmazione • si, con uno studio per individuare e valutare gli effetti che essa può avere sul sito, tenuto conto degli • si, anche se in tali siti prevalgono le specifiche norme di settore

27) Ai sensi de ll'art. 141 del D.Lgs. n. 163/2006, il collaudo è sostituito dal certificato di regolare
esecuzione:

• quando l'attività di direzione dei lavori è espletata dalla stessa amministrazione aggiudicatrice con
nel caso di lavori di im porto sino a 500.000 euro
• tra l'altro, quando l'attività di direzione dei lavori è affidata, per carenza di organico del personale, a
soggetti estranei all'amministrazione stessa e l'amministrazione aggiudicatrice lo ritenga opportuno
28) A norma del D.P.R. n . 327/2001, al proprietario del bene sul quale si intende apporre il vincolo

preordinato all'esproprio va inviato l'avviso dell'avvio del procedimento.

• in caso di realizzazione di più opere pubbliche, almeno 30 giorni prima della delibera del consigli o
in caso di adozione di una variante al piano regolatore per la realizzazione di una singola
opera pubblica, almeno 20 giorni prima della delibera del consiglio comunale
• in caso di realizzazione di più opere pubbliche, almeno 30 giorni prima del la delibera della giunta
29) Ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006, i lavori in economia sono ammessi.:


• fino all'importo di 100 mila euro
fino all'importo di 200 mila euro
• fino all'importo di 300 mila euro
30) Come è noto il certificato di collaudo ha carattere provvisorio ed assume carattere definitivo
decorsi due anni dall'emissione del medesimo. Decorso tale termine.

il collaudo si intende tacitamente approvato ancorché l'atto formale di approvazione non sia
intervenuto entro due mesi dalla sc adenza del medesimo termine
• il collaudo si intende tacitamente approvato ancorché l'atto formale di approvazione non sia intervenuto entro tre mesi dalla scadenza del medesimo termine • il collaudo si intende tacitamente approvato ancorché l'atto formale di approvazione non sia intervenuto entro un mese dalla scadenza del medesimo termine

Source: http://www.comune.prali.to.it/images/stories/Comune/QUIZ_con_risposte_corretto.pdf

forest.ula.ve

1-¿Qué es la influenza porcina? La influenza porcina es una enfermedad respiratoria aguda altamente contagiosa que ocurre en los cerdos, y que es causada por uno de los varios virus de influenza tipo A que circulan en estos animales. Este tipo de virus tiende a causar alta morbilidad en los cerdos pero baja mortalidad (1 a 4%). El virus se trasmite entre los cerdos a través de aerosol

Doi:10.1016/j.diagmicrobio.2004.04.009

Diagnostic Microbiology and Infectious DiseaseEvaluation of fluconazole resistance mechanisms in Candida albicans clinical isolates from HIV-infected patients in BrazilGustavo H. Goldmana,*, Ma´rcia Eliana da Silva Ferreiraa, Everaldo dos Reis Marquesa,Marcela Savoldia, David Perlinb, Steven Parkb, Patricio Christian Godoy Martinezc,Maria Helena S. Goldmand, Arnaldo L. Colomboca Faculdade

Copyright © 2010-2014 Medicament Inoculation Pdf